newsletter@seriescape.com

News della Settimana #12

news della settimana

Parecchia carne al fuoco in quest’ultima settimana di news seriali: andiamo dai potenziali spin-off di Game of Thrones al super-episodio finale di Sense8, passando per Star WarsThe Walking Dead.

Ma bando alle ciance e andiamo a leggere.


Star Wars diventa animata ancora una volta

Lo scorso giovedì Lucasfilm annunciava ufficialmente l’arrivo quest’autunno su Disney Channel di Star Wars Resistance, nuova serie animata con protagonista il giovane pilota della Resistenza Kazuda Xiono.

Posta cronologicamente prima di Star Wars: Il Risveglio della Forza, il nuovo progetto esplorerà gli inizi del Primo Ordine, con il ritorno di personaggi come Captain Phasma (Gwendoline Christie) e Poe Dameron (Oscar Isaac) – oltre a BB-8, ovviamente – doppiati dagli attori originali.

news star wars resistance


Il futuro di Lauren Cohan in The Walking Dead

Sembrava ormai definitiva la rottura tra Lauren Cohan e la produzione di The Walking Dead in seguito alle polemiche salariali degli scorsi mesi, ma gli ammiratori di Maggie Greene tireranno un sospiro di sollievo dopo che l’attrice ha firmato per la nona stagione.

news the walking dead lauren cohan

Ma non rilassatevi troppo: la Cohan nel frattempo si è impegnata con un ruolo da protagonista nella futura serie di ABC Whiskey Cavalier e, a seconda di cosa sarà del progetto, potrebbe trovarsi in difficoltà ad incastrare le riprese sul set degli zombie.

Per il momento, quindi, il contratto con The Walking Dead 9 è limitato ai soli primi sei episodi e dovremo aspettare per sapere se la sua permanenza si prolungherà o meno.


Fire & Blood sugli scaffali – e sugli schermi?

È ormai un dato di fatto che per l’ottava e conclusiva stagione di Game of Thrones bisognerà aspettare il 2019, ma i fan della saga di George R.R. Martin speravano di vedere nelle librerie il nuovo – e infinitamente atteso – The Winds of Winter già quest’anno.
Spiacente, niente da fare: Martin stesso l’ha annunciato spiegando il ritardo con l’uscita di Fire & Blood, volume che amplierà il già sconfinato universo di Westeros raccontandoci un po’ della storia vecchia di millenni della casa Targaryen.
Sì, va bene, argomento affascinante, ma noi volevamo andare avanti con Cersei, Jon, Daenerys e Co.

news fire and blood game of thrones george martin spin off

Comunque, rassegnamoci.
Cerchiamo però di trovare conforto nelle speculazioni secondo cui proprio quest’ultimo romanzo potrebbe essere la base per uno dei cinque potenziali spin-off prequel di Game of Thrones su cui HBO sta lavorando.
Ovviamente nessuno conferma e nessuno smentisce, dato che i progetti sono coperti da segreto di Stato e lo rimarranno fino alla fine della serie madre, ma Martin stesso afferma che la storia dei Targaryen sarebbe una delle più affascinanti da raccontare, con draghi, incesti e la misteriosa Valyria di mezzo.
In effetti, non sarebbe strano se fra cinque possibilità nemmeno una riguardasse il Sangue del Drago?

Ma in fin dei conti sono solo speculazioni e dovremo aspettare ancora molto tempo prima di avere notizie più affidabili.


Progetti in preparazione

La stagione dei reboot e dei revival va tutt’altro che chiudendosi e ulteriore dimostrazione ce la da Netflix, che ha appena ordinato dieci episodi di Tales of the City, miniserie del 1993 basata sui romanzi di Armistead Maupin che affrontava temi legati al mondo LGBT.
Già scritturata Ellen Page (Gaycation), oltre a Laura Linney (Ozark), Olympia Dukakis (Joan of Arc) e Barbara Garrick (One Life to Live) che riprenderanno i loro ruoli originali.

news tales of the city ellen page

Secondo le news, anche il libro biografico di Michael Konik The Smart Money sarebbe in procinto di diventare serie tv con la mano adattatrice di Jay Longino: si parla della luccicante vita a Las Vegas e del pericoloso mondo delle scommesse attraverso l’incontro tra un giornalista e uno scommettitore professionista.

Nel frattempo, Netflix continua a rimpolpare il proprio catalogo fantascientifico – la cui ultima aggiunta è stata Lost in Space – con Another Life, in cui Katee Sackhoff (Battlestar Galactica, 24, Longmire) sarà la tosta astronauta Niko Breckenridge che guiderà una missione in cerca di un contatto alieno.

news another life katee sackhoff

Per finire, Forest Whitaker sarà il boss del crimine Bumpy Johnson in Godfather of Harlem. Il nuovo drama di Epix sarà ambientato negli anni ’60 quando il protagonista torna a casa, nel quartiere newyorkese, dopo un decennio in prigione, scoprendo che molto è cambiato nel mondo esterno e dentro di sé.


Sense8, il film conclusivo

Forse ricorderete – se la seguivate forse ne avete anche preso parte – che quando a giugno dell’anno scorso Netflix annunciò la sua intenzione di chiudere Sense8 dopo due sole stagioni, il web impazzò e fu invaso dalle proteste degli appassionati.

Così tanto che la piattaforma di streaming ci mise poche settimane a scendere a compromessi con le rimostranze e le petizioni dei fan annunciando un episodio speciale conclusivo di due ore.
Il quale purtroppo si è fatto a lungo attendere, ma non temete gente, il momento è giunto!

news sense8 poster finale

Appuntamento all’8 giugno, quindi, e speriamo che sia un finale degno abbastanza da metterci l’anima in pace.


Rinnovo anticipato per Jack Ryan

La prima stagione è ancora lontana dalla messa in onda, prevista per il 31 agosto, ma Amazon è talmente convinta della sua scommessa da aver già ordinato una seconda stagione di Tom Clancy’s Jack Ryan.

E non so se volutamente o per cosmica coincidenza, ma anche The Flash ha trovato il modo di riportarci la news, proprio nell’episodio della scorsa settimana, con una non troppo velata allusione.
Come avranno mai fatto a saperlo? Chissà, ma d’altronde sappiamo che il Team Flash può viaggiare nel tempo – anche quando non dovrebbe.

news tom clancy's jack ryan the flash


Promossi e bocciati all’appello

Sembra che 50 Cent abbia centrato l’obiettivo con la sua serie The Oath, la quale è appena stata rinnovata per la seconda stagione.
Meno allegre sono invece le news per Here and Now di HBO con Holly Hunter (Saving Grace), la quale nonostante le grandi aspettative non è riuscita a soddisfare gli spettatori.

Condoglianze anche per i fan di Aaron Paul (il Jesse Pinkman di Breaking Bad) che lo hanno seguito negli ultimi tre anni in The Path, perché Hulu ha deciso di non rinnovare la serie, mentre sorte migliore è toccata a Billions di Showtime che avrà la sua quarta annata.

news the path rinnovi cancellata

Fox si trova intanto ad avere uno dei suoi prodotti di maggior successo a rischio: parliamo di Lethal Weapon e del fatto che sul set tiri una cattiva aria a causa del co-protagonista Clayne Crawford (I Passi dell’Amore, Rectify) e del suo modo di rendere la vita difficile a cast e troupe intorno a lui. In effetti, va così male che si è vociferato di un recast se non addirittura della chiusura della serie.


Le news in video

Fra i nuovi trailer e promo della settimana troviamo quello delle seconde stagioni di The Bold Type, in onda dal 12 giugno, e di Marvel’s Luke Cage, in arrivo il 22.


Sul versante anime vale la pena di riportare il trailer di uno dei più acclamati degli ultimi anni, L’Attacco dei Giganti, che tornerà con una terza stagione da 24 episodi il prossimo 22 luglio.

Oh, ma non dimentichiamo che la produzione della seconda stagione di American Gods è appena iniziata – aaaamen! – e, anche se il trailer è quello della prima, Neil Gaiman e i suoi personaggi vogliono farci vedere che si stanno impegnando.


Per questa settimana è tutto, ma continuate a seguire SeriEscape anche al di fuori del sito su Facebook e Google+ per altre news e curiosità.

Una buona settimana piena di episodi a voi!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.